Comunicati Stampa

Oltre lo sciopero l’impegno Dai giovani toscani dodici progetti salva-clima

Passare dalla protesta alla proposta. L'associazione di giornalismo ambientale Greenaccord Onlus e la Regione Toscana hanno realizzato una serie di incontri in 13 istituti superiori toscani con esperti sui cambiamenti climatici. E il 13 dicembre organizzano a Firenze un incontro conclusivo per presentare i progetti realizzati dagli studenti e premiare le idee migliori



Firenze, 11 dicembre 2019 – Il movimento mondiale degli studenti che da mesi stanno manifestando in favore del clima ha avuto il merito, spesso più di molte allarmanti analisi scientifiche, di orientare l'agenda pubblica globale sull'urgenza di definire misure drastiche e lungimiranti per ridurre il più possibile l'aumento della temperatura terrestre.

Eppure, il più delle volte, anche nella descrizione mediatica, il movimento Friday for Future, nato attorno alla giovane attivista svedese Greta Thunberg, sembra limitarsi alla sola (seppure sacrosanta) fase della protesta.

Dai giovani invece possono arrivare idee interessanti e innovative che meriterebbero di essere valorizzate e seguite con attenzione: una pars construens che aspetta solo di essere ascoltata e scoperta.

Da questa convinzione è nata, mesi fa, la collaborazione tra la rete di giornalismo ambientale Greenaccord onlus e la Regione Toscana: gli studenti di 13 tra licei e istituti di formazione superiore delle diverse province della regione sono stati coinvolti in una serie di incontri di approfondimento che ha visto esperti climatologi e di sviluppo sostenibile confrontarsi e interagire con gli studenti per offrire un contributo scientifico di alto livello e accrescere la consapevolezza dei problemi sul piatto e sulle conseguenze dell'inazione.

Gli incontri nelle scuole, realizzati nei mesi di ottobre e novembre, sono stati funzionali anche a un concorso che ha visto protagonisti gli studenti. Obiettivo: realizzare un prodotto multimediale (filmato, canzone, reportage fotografico con commento, fumetto) su come i giovani avvertono le tematiche ambientali – in particolare i cambiamenti climatici – e cosa ritengono urgente fare per invertire la rotta.

Gli elaborati sono stati valutati da una commissione composta da rappresentanti della Regione Toscana, dell'Ufficio Scolastico Regionale e da un giornalista della rete Greenaccord Onlus.

“Certamente la comunità giovanile mondiale, per alcuni ‘liquida’, inconsistente e incapace di impegni seri, ha dimostrato grande compattezza e non si è curata dei giudizi e delle dietrologie che alcuni si sono affrettati a illustrare per tentare di ridimensionare il fenomeno o per attenuarne gli effetti” spiega Alfonso Cauteruccio, presidente di Greenaccord Onlus. “La stessa preparazione e attenzione è emersa dagli elaborati realizzati per questo concorso. Una prova di come dall'ascolto e dal coinvolgimento delle nuove generazioni possano arrivare anche soluzioni concrete per il futuro del Pianeta”.

“La lotta ai cambiamenti climatici – ha detto l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni -  è una sfida globale e tutti siamo attori in questa importante partita, che si gioca a cominciare dalle scelte quotidiane dei singoli e la promozione delle buone pratiche, nonché attraverso politiche che guardano alla sostenibilità e all'innovazione. Occorre una nuova consapevolezza ambientale e in questo i giovani sono stati i primi a lanciare un messaggio forte e chiaro e porre il tema all'attenzione mondiale. La Regione è a fianco di questi giovani. Contemporaneamente al confronto con il mondo scientifico, stiamo portando avanti un percorso di partecipazione per la redazione della Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile, con il quale stiamo andando anche nelle varie scuole del territorio. L'obbiettivo è quello di ricevere dagli studenti, con la loro creatività e freschezza, contributi e idee.”

Per la presentazione di tutti gli elaborati e la premiazione dei tre più interessanti, la Regione Toscana e Greenaccord Onlus hanno organizzato un appuntamento venerdì 13 dicembre alle 15 nella Sala Pegaso di Piazza del Duomo 10. Durante l'incontro la giornalista del Tg2 Christiana Ruggeri interloquirà con gli studenti sul “fenomeno Greta” e sarà proiettato un documentario sugli incontri realizzati nelle diverse scuole. I primi tre elaborati saranno premiati con un buono per l'acquisto di alberi da selezione e piantumare a cura degli stessi istituti scolastici.


Immagine e programma: https://my.pcloud.com/publink/show?code=kZweQbkZho49sks3B4m2vlXcjJbTuhgjux6V


FOTO INCONTRI SCUOLE TOSCANA: https://www.amazon.it/clouddrive/share/dmyea9iLtJ2sWwbD2zHayGmc4zxCGpQOqHPFMSo4usq?_encoding=UTF8&%2AVersion%2A=1&%2Aentries%2A=0&mgh=1


#Eventi #Ambiente #Green


TRENTO - ROMA - PERUGIA
© Green Press Environmedia - Service Editoriale. Tutti i diritti riservati. 

Martina Valentini p.iva 02089320515