Comunicati Stampa

L’Ice Music Festival incuriosisce anche il presidente Aurelio De Laurentiis un concerto in paradiso

PASSO DEL TONALE (VAL DI SOLE - TRENTINO) 21 FEBBRAIO 2019 - La musica e il calore non erano esattamente quelli del San Paolo o in quella che ormai da nove anni ne è diventata una sorta di succursale estiva ovvero lo Stadio di Carciato a Dimaro - Folgarida, sempre in Val di Sole, ma le fredde melodie del Mercedes Benz Bonera Ice Dome, il teatro igloo costruito a 2600 metri sulle piste da sci del ghiacciaio Presena al Passo del Tonale, hanno decisamente colpito il presidente de SSC Napoli, Aurelio De Laurentis, in veste di turista d’eccezione.



Grande conoscitore di quest’angolo di Trentino, De Laurentiis ha voluto toccare con mano la magia dei concerti dell’Ice Music Festival e oggi pomeriggio ha assistito a uno dei due spettacoli in programma ogni giovedì fino a primavera. Ad eseguirli l’orchestra stabile dell’Ice Music Festival, ancora una volta capace di ammaliare il pubblico con un programma incentrato su brani di musica classica (Vivaldi, Caijkovskij e Mozart), incursioni nella musica popolare e brani inediti. Un virtuosismo capace di scaldare il cuore al folto stipato sulle gradinate di ghiaccio. Il Festival è organizzato dall’Azienda per il Turismo della Val di Sole, il Consorzio Pontedilegno-Tonale e Trentino Marketing.

“È un luogo onirico, ideale come set cinematografico. La prova che tutto è possibile, anche trasformare il ghiaccio in musica” ha commentato Aurelio De Laurentiis dopo aver ascoltato le melodie create con i 16 strumenti musicali scolpiti nel ghiaccio dall’artista americano Tim Linhart e che costituiscono la materia prima dei concerti all’Ice Dome. La nuova e originale proposta della Val di Sole, caratterizzata da un grande successo di pubblico, prevede infatti l’esecuzione di brani musicali resi unici acusticamente sia dall’uso di strumenti ricavati da blocchi di ghiaccio sia per la particolare sonorità resa possibile dalla cupola di ghiaccio.

La presenza di De Laurentis in Val di Sole non arriva a caso: è ormai divenuta tradizione la sua vacanza invernale nell’area dove d’estate, a luglio, si svolge il ritiro precampionato di Insigne e Compagni.

È poi di pochi giorni fa infatti l’ufficializzazione dell’accordo per far svolgere il ritiro estivo del Napoli a Dimaro per altri tre anni. L'impegno raggiunto tra SSC Napoli e il sistema turistico Trentino (Assessorato al Turismo, Trentino marketing, Apt Val di Sole e Comune di Dimaro Folgarida) è infatti relativo alla preparazione precampionato della società di Aurelio De Laurentiis che quest’anno si svolgerà dal 6 al 26 luglio. Come tradizione i giocatori svolgeranno un doppio allenamento quotidiano (ovviamente sono previsti anche delle mezze giornate di riposo) agli ordini del tecnico Carlo Ancelotti e anche la disputa di alcune amichevoli. Più avanti sarà reso noto il dettaglio.

Come è stato ricordato alla recente presentazione al Gran Albergo Vesuvio, lo sport e il divertimento si trasformano in un sostegno ad una comunità colpita dalle calamità naturali, qual è stata Dimaro Folgarida negli scorsi mesi. L’accordo triennale è quindi fonte di garanzia sia sul piano sportivo (per una società di calcio il ritiro rappresenta il momento più delicato della nuova stagione calcistica in quanto ne può segnare il risultato finale a causa di infortuni o di preparazione non adeguata per fattori esterni tipo le strutture e la logistica a disposizione) sia su quello sociale perché dà certezze di un futuro più roseo ad una comunità in difficoltà.

Foto per web: https://my.pcloud.com/publink/show?code=XZaG4d7ZBxrCFDrCnep9mYq1OpPmpHIUxOJ7


#IceMusicFestival #Trentino


TRENTO - ROMA - PERUGIA
© Green Press Environmedia - Service Editoriale. Tutti i diritti riservati. 

Martina Valentini p.iva 02089320515