Comunicati Stampa

Budoni Covid-free riattiva i servizi estivi per il turismo

Mercati, mobilità, escursioni, infopoint, steward in spiaggia

Budoni Covid-free riattiva i servizi estivi per il turismo Il Comune sulla costa gallurese entro l'inizio di luglio farà ripartire una serie di servizi per permettere ai turisti di godere delle bellezze del territorio. Novità 2020: per aiutare il rispetto delle regole sul distanziamento fisico, una squadra di 30 steward monitorerà 10 chilometri di spiagge Budoni, 24 giugno 2020 – Servizi di mobilità collettiva, info point turistici, escursioni storico-naturalistiche, parcheggi sul litorale, mercati serali, zone pedonali e steward in spiaggia per aiutare a rispettare le regole sul distanziamento fisico. Il Comune di Budoni, celebre meta balneare sulla costa gallurese, ha dato il via alla riattivazione di tutti i tradizionali servizi previsti per residenti e turisti durante la bella stagione. Anche se l'estate 2020 sarà inevitabilmente segnata dal post emergenza coronavirus, Budoni ha dalla sua un punto di forza: “finora siamo uno dei pochi Comuni a non aver registrato alcun caso di test positivo al Covid-19. Merito della nostra collocazione geografica e delle attenzioni che fin da subito cittadini e amministrazione hanno adottato per ridurre il rischio contagio” spiega il sindaco Giuseppe Porcheddu. “Per questo possiamo guardare con speranza alle prossime settimane, convinti di poter garantire come sempre ottimi servizi a quanti verranno da noi a trascorrere le proprie vacanze. Dalle prenotazioni registrate negli ultimi giorni possiamo dire che l'ottimismo si sta diffondendo anche tra i turisti”. Una serie di servizi sono già partiti da ormai una settimana: è stato riaperto il mercato serale e la zona pedonale nel centro storico, gli infopoint di Budoni e Porto Ottiolu che forniscono tutte le informazioni turistiche e sono state attivate le linee di mobilità “marebus” in servizio dalle 7.30 all'1 di notte. Fra pochi giorni, il 1° luglio sarà la volta dei servizi su spiagge e litorale: verrà avviato il desk informazioni all'aperto nella pineta di Sant'Anna, i parcheggi a pagamento e partiranno le escursioni settimanali organizzate dalle guide dell'infopoint. La prima (il martedì) permetterà di scoprire le dune di Budoni fino alla emozionante spiaggia del Salamaghe, attraverso una fitta pineta mediterranea, fornendo al tempo stesso informazioni su vegetazione, fauna e biodiversità. La seconda escursione è in programma ogni sabato a Porto Ottiolu e nelle spiagge limitrofe. Ma la gestione della prima estate post-coronavirus ha spinto il Comune di Budoni ad attivare anche un innovativo servizio, a partire dal mese di luglio e fino a settembre prossimo: una squadra di 30 steward, dalle 8 alle 18 sorveglierà 10 chilometri di spiagge fornendo l'aiuto necessario ai turisti per rispettare le preziose regole che garantiscono il distanziamento fisico e contribuiscono a ridurre al minimo il rischio di diffusione del Covid-19. “Gli steward non avranno compiti sanzionatori ma saranno preziosi per facilitare l'applicazione delle regole previste per la Fase 2. La loro sarà una sorta di moral suasion per accentuare un senso civico che già in queste primi giorni di riaperture stiamo notando essere ampiamente diffuso fra i turisti”, spiega Porcheddu.  Selezione foto Budoni: https://u.pcloud.link/publink/show?code=kZBJiEkZVPDTdIPSCGXatzNEV85XdFqHnfYV

TRENTO - ROMA - PERUGIA
© Green Press Environmedia - Service Editoriale. Tutti i diritti riservati. 

Martina Valentini p.iva 02089320515