Winter Closing Party quattro assi della musica sul Ghiacciaio Presena

Pontedilegno, 17 aprile 2019 - Luca Carboni, The Kolors, Piero Pelù e Noemi: ascoltare quattro assi della musica italiana all'interno di uno scenario mozzafiato di un ghiacciaio non capita spesso. Sarà quindi un Lunedì di Pasquetta insolito quello che attende gli sciatori al Presena, sopra al Passo Tonale, che prenderanno parte al “Winter Closing Party”, una grande festa per salutare la stagione sciistica invernale 2018-2019.

L'appuntamento è per le 12 presso il rifugio Capanna Presena quando Luca Viscardi e Laura Basile, conduttori di Radio Number One, daranno il via al dj set. Due ore dopo, l'inizio del concerto vero e proprio, con i quattro artisti che si alterneranno sul palco. I biglietti sono acquistabili, al prezzo di 25 euro, presso le biglietterie oppure online sul sito www.pontedilegnotonale.com. La corsa di salita e discesa per il ghiacciaio sarà acquistabile al prezzo di 5 euro.

“Dopo lo straordinario successo dei 52 concerti dell'Ice Music Festival ospitati all'interno di un mega-igloo e realizzati con originalissimi strumenti di ghiaccio, ci sembrava la cosa migliore chiudere in musica l'inverno” commenta Michele Bertolini, consigliere delegato del Consorzio Pontedilegno-Tonale.

In effetti, la stagione invernale che sta per concludersi ha fatto segnare un ottimo risultato per il comprensorio Pontedilegno-Tonale: le oltre 8mila persone che sono salite nel Mercedes-Benz Bonera Ice Dome per gli spettacoli dell'Ice Music Festival, garantendo il sold out a tutti i concerti, sono solo la punta dell'iceberg di un trend in aumento.

“I dati definitivi saranno disponibili solo a fine maggio quando si chiuderanno le piste del Ghiacciaio Presena, ma i primi numeri sono assolutamente confortanti” osserva Michele Bertolini, consigliere delegato Consorzio Pontedilegno-Tonale. “Nonostante la scarsità di precipitazioni nevose, alla quale abbiamo sopperito egregiamente grazie agli investimenti fatti in questi anni nel settore dell’innevamento programmato, stiamo per chiudere un inverno molto soddisfacente dal punto di vista delle presenze turistiche, come testimoniato dal + 5% di primi ingressi rispetto all’anno scorso (+10% rispetto al 2016-2017). Una prova che, sempre di più, chi sceglie una località per le proprie vacanze invernali sulla neve è attento ai servizi che essa offre, sia in termini di piste sia al di fuori, nell'après-ski. E la musica si è rivelata un'opportunità in più per far conoscere al mondo le meraviglie naturali del nostro comprensorio”.

La stagione invernale 2018-2019 terminerà ufficialmente il 5 maggio ma sul ghiacciaio Presena, dove le condizioni delle piste sono particolarmente favolose grazie anche alle perturbazioni che negli ultimi dieci giorni hanno portato 3 metri di neve in quota, si continuerà a sciare fino al 19 maggio e per i possessori di skipass stagionale c’è la possibilità di estendere la validità dello skipass fino a quella data al costo di € 100.

 

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

22-4-2019
Valorizzare le erbe montane per cucina e salute. Ecco il 1° Zicoria Festival

Dal 20 aprile al 5 maggio, la Val di Rabbi, nel Parco nazionale dello Stelvio trentino, organizza un festival dedicato alle grandi potenzialità curative e culinarie del tarassaco (o cicoria selvatica) e delle altre erbe spontanee. Un'occasione per riscoprire rimedi e sapori tipici dell'arco alpino

Rabbi, 17 aprile 2019 - Dente di leone, dente di cane, soffione, girasole dei prati, cicoria selvatica e, in Val di Sole, zìcoria. Tanti nomi, alcuni buffi e giocosi, per una pianta sempre più nota: il tarassaco. Un fiore leggendario noto fin dall'antichità per le sue proprietà medicamentose, come indica già la sua etimologia (tarakè - agitazione e akos – rimedio): drenanti, depurative, disintossicanti, diuretiche, digestive e antiossidanti.

Proprio per permettere di riscoprire le grandi potenzialità di questa pianta, assai diffusa nelle nostre montagne, nello splendido scenario della Val di Rabbi, situata lateralmente alla Val di Sole e all'interno del settore trentino del Parco Nazionale dello Stelvio, si terrà dal 20 aprile al 5 maggio il primo Zicoria Festival di Sole. “Una proposta innovativa, costruita attraverso un progetto partecipativo che vuole valorizzare le eccellenze e le peculiarità del territorio, rispettando e coinvolgendo a pieno titolo chi, tale risorsa, la vive ogni giorno” spiega Fabio Sacco, direttore generale dell’APT Val di Sole.

Nelle due settimane del festival, che accoglierà la primavera in montagna, insieme al tarassaco protagoniste saranno le erbe spontanee: oltre ad attività, visite guidate, laboratori creativi, trekking ed uscite in e-bike, ci sarà infatti tanto buon cibo arricchirà di profumi ed allegria tutta la val di Rabbi.

Con il suo sapore lievemente speziato, il tarassaco è infatti molto utilizzato in cucina: dagli antipasti fino ai dessert. Si abbina bene con le verdure, sia a crudo per preparare un'apprezzata insalata primaverile, sia cotte. Anche i petali dei fiori possono contribuire a dare sapore e colore a insalate miste. Messi dentro alla pastella si possono friggere e mangiare croccanti. Spesso, le sue radici e foglie, ma anche il fiore, vengono utilizzati anche per decotti e tisane. Durante il periodo dell’evento, organizzato dall’APT Val di Sole in collaborazione con il consorzio turistico Rabbi Vacanze, cinque ristoranti ed una malga della Val di Rabbi proporranno diversi gustosi piatti con la zicoria grande protagonista.

Il programma completo dello Zicoria Festival di Sole è disponibile su www.valdirabbi.com/it/zicoria-festival-di-sole.

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

22-4-2019