Inverno 2019-2020 a Pontedilegno-Tonale: non solo piste da sci.

Disporre di piste da sci è indispensabile ma da sole non bastano per una settimana bianca perfetta. Per la nuova stagione invernale, il comprensorio Pontedilegno-Tonale ha così in programma molte iniziative per andare incontro ai diversi tipi di pubblico. Tra gli eventi, oltre che sul confermatissimo Ice Music Festival nel teatro-igloo sul Ghiacciaio Presena, occhi puntati sull'Adamello Ski Raid e sui campionati assoluti di sci.

Ponte di Legno (BS) 2 dicembre 2019 – Complici le straordinarie nevicate novembrine che hanno messo in azione la macchina organizzativa, la stagione invernale nel comprensorio Pontedilegno-Tonale è già iniziata da qualche settimana. E l'inverno 2019-2020 sarà foriero di grandi novità, che saranno presentate sabato 7 dicembre a Ponte di Legno nel tradizionale WINTER OPENING PARTY, con la straordinaria partecipazione di Nek. Il party prenderà il via con dj set alle ore 17 in piazza XXVII Settembre, dopo la sfilata delle auto storiche della Coppa delle Alpi che concluderanno proprio qui, a Ponte di Legno, la loro gara. La serata sarà presentata da Laura Basile di Radio Number One. Parole d'ordine del comprensorio: offrire servizi ed eventi di alto livello, da abbinare alla tradizionale vacanza sugli sci. Un modo per venire incontro alle esigenze e alle passioni di chi non vive solo sulle piste. “Per gli appassionati dello sci alpino, ovviamente, i 100 chilometri di piste del Ghiacciaio Presena, Passo Tonale, Ponte di Legno e Temù sono un'attrazione irrinunciabile. Ma la customizzazione dell'offerta e dei servizi turistici è essenziale per attrarre diversi tipi di pubblico e rendere ogni momento della settimana bianca sempre più indimenticabile” spiega Michele Bertolini, consigliere delegato Consorzio Pontedilegno-Tonale.

Ecco perché il consorzio Pontedilegno-Tonale ha messo a punto una serie di iniziative in grado di aumentare l'appeal del territorio, enfatizzandone i molti punti di forza.

SUL GHIACCIAIO PRESENA TORNA L'ICE MUSIC FESTIVAL

I numeri dell'edizione numero 1 sono stati talmente positivi che un evento del genere non poteva non essere confermato: dal 4 gennaio torneranno i concerti dell'Ice Music Festival. Oltre 50 appuntamenti con la musica rock, pop e classica eseguiti con 16 strumenti di ghiaccio all'interno di un teatro-igloo da 300 posti realizzato dall'artista americano Tim Linhart. Di altissimo livello il programma dei musicisti che interverranno.

Ma la novità di quest'anno è che la musica sarà affiancata da altre arti: una mostra di sculture di ghiaccio dell'artista Ivan Mariotti accompagnerà gli spettatori dall'arrivo della cabinovia Paradiso fino all'EQ Ice Dome (che prende il nome dal nuovo brand 100% elettrico di Mercedes). Inoltre, la domenica si terranno degli spettacoli teatrali, realizzati in collaborazione con il museo delle Scienze di Trento (MUSE), musicati dal vivo con gli strumenti di ghiaccio, per illustrare in modo originale l'impatto dei cambiamenti climatici sul territorio alpino. Gli spettacoli si alterneranno con l'ICE PUPPETS SHOW, evento in prima mondiale. Protagoniste: delle marionette di ghiaccio che saranno animate dal puparo siciliano Mimmo Cuticchio, uno dei maggiori interpreti viventi.

PROMOZIONE TURISTICA DA BERE: ECCO IL COCKTAIL PRESENA

Tre parti di Gin, una di Genepy della Valle Camonica, una di Amaro camuno alle erbe e una di sciroppo di agave. La promozione turistica finisce nel bicchiere. Il comprensorio Pontedilegno-Tonale ha lanciato un nuovo cocktail, frutto del genio del barman Adrian Cristian. Si chiamerà Presena e sarà servito nei bar dell'area sciistica nella stagione invernale 2019-2020. Un modo originale e divertente per far conoscere le eccellenze del territorio.

SOSPESI NEL VUOTO SOPRA BOSCHI E PISTE

Per gli amanti dell’avventura, il comprensorio Pontedilegno-Tonale ha deciso di inaugurare questo inverno l’innovativa railzip, frutto di un investimento da 700mila euro da parte della SIT (Società̀ impianti turistici): un’esperienza estremamente emozionante che rimarrà̀ impressa in chi la proverà̀.

La partenza è posizionata presso la stazione di partenza della seggiovia Casola e l’arrivo presso la partenza della seggiovia Valbione. Lo sviluppo complessivo supererà ampiamente il chilometro di lunghezza: 1.291 metri per la precisione. Un dislivello di 250 metri e una pendenza media del 20%. Durante la corsa, che potrà̀ essere effettuata da soli oppure in due, lo sguardo potrà spaziare sul grazioso paese di Ponte di Legno e sulle maestose cime che lo abbracciano. «A differenza di altre avventure estreme, la railzip è per tutti: grandi e piccini» spiega Matteo Sanguineti, ingegnere della Fly Emotion. «Non necessita di particolari abilità o di una preparazione fisica e anche i bambini, rispettando i limiti di peso indicati, potranno tranquillamente partecipare da soli oppure accompagnati da un genitore».

ADAMELLO SKI RAID: LA SFIDA PER GLI ATLETI ESTREMI

Ai comuni mortali, un percorso del genere fa tremare i polsi: più di 8mila metri di dislivello (4mila in salita e 4380 in discesa) per gli uomini, 7500 per le donne per un tracciato che si snoda su un percorso di alta montagna lungo 48 chilometri, cosparso di difficoltà alpinistiche. Lo scenario? Paradisiaco ma proibitivo: le nevi e i ghiacci del Ghiacciaio Presena e del Monte Adamello. Proprio da quest’ultimo, prende il nome la sfida che il 18 aprile prossimo richiamerà al Tonale e a Ponte di Legno migliaia di appassionati: Adamello Ski Raid. La competizione è talmente suggestiva da essere stata inserita nel calendario ufficiale Grande Course, il circuito delle gare più belle e spettacolari dello scialpinismo mondiale: un olimpo di appena 6 eventi, selezionatissimi, fra Alpi e Pirenei. 

AL TONALE LE STAR DELLO SCI TRICOLORE

L’ultima settimana di marzo è una di quelle da segnare in rosso nel calendario degli appassionati di sci: le piste più tecniche del Tonale e di Ponte di Legno prenderanno il testimone da Cortina d’Ampezzo per l’appuntamento più importante per lo sci nazionale: la FISI (Federazione italiana sport invernali) ha infatti scelto la località a cavallo tra Alta Valle Camonica e Alta Val di Sole, insieme alle piste della ski area Pejo3000 per ospitare l’edizione 2020 dei Campionati italiani assoluti di sci alpino.

La cartella stampa INVERNO completa – in word e pdf - è disponibile al seguente link:

https://my.pcloud.com/publink/show?code=kZROFmkZ4cBHgpAPGkhIbFyTg2TUk0buWbUX

Un’ampia selezione di immagini è disponibile a questo link:

https://my.pcloud.com/publink/show?code=XZDBsmkZF5wkJJEqm0mFxX30NVMmEJBeG37y

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

2-12-2019